Crea sito

Ti amo come se mangiassi il pane

20 luglio 2009

 istanbul_nazim_hikmet_ran2

Ti amo come se mangiassi il pane
spruzzandolo di sale
come se alzandomi la notte bruciante di febbre
bevessi l’acqua con le labbra sul rubinetto
ti amo come guardo il pesante sacco della posta
non so che cosa contenga e da chi pieno di gioia
pieno di sospetto agitato
ti amo come se sorvolassi il mare per la prima volta in aereo
ti amo come qualche cosa che si muove in me
quando il crepuscolo scende su Istanbul poco a poco
ti amo come se dicessi Dio sia lodato son vivo.

Nazim Hikmet

 chagall-eda-okada1

delicious | digg | reddit | facebook | technorati | stumbleupon | savetheurl

Filed under: vita bella

Tag:,

1 commento Lascia un commento

  • 1. GRAZIA SERENO  |  27 luglio 2009 alle 11:14

    che meraviglia! l’amore è sempre una scoperta una “vita nova” ogni giorno

Lascia un commento

, (Hidden)

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TrackBack URL  |  RSS feed for comments on this post.