Crea sito

Tag: felicità

Genitori che continuate a giustificare sempre i vostri figli, preparatevi ad una vita di dolore e sofferenza: l’avrete!

Tiranno-Baby-storie-di-piccoli-despota-tra-capricci-e-malessere_h_partb

Genitori che continuate a giustificare sempre i vostri figli, preparatevi ad una vita di dolore e sofferenza: l’avrete! Negli anni ’80, la polizia di Seattle (USA) distribuì nelle scuole ad uso dei genitori una sorta di prontuario educativo che elencava una serie di comportamenti che avrebbero reso i ragazzi dei delinquenti modello. Nonostante siano trascorsi trent’anni da allora, questo documento è sorprendentemente attuale. Ve lo voglio riproporre per una riflessione.
Dall’infanzia concedetegli tutto quanto vuole: crescerà pensando che il mondo gli debba tutto.
Se dice parole sconce, sboccate, ridete: si crederà furbo. (altro…)

Lascia un commento 28 maggio 2015

Viva la psicoanalisi

Oggi su “Repubblica” quattro grandi psicoanalisti italiani appartenenti a diverse scuole si sono finalmente decisi a scendere in campo (superando le rispettive reciproche differenze) per rispondere alle frequenti superficiali e ingiustificate critiche a questa scienza che, da Freud ad oggi, ha cambiato il modo pensare ed ha offerto prospettive nuove e promettenti alla ricerca della salute, (altro…)

Lascia un commento 22 febbraio 2012

Gli egoisti della decrescita

Ho letto oggi sul Corriere un interessante articolo di Antonio Pascale (autore, tra l’altro, di “Questo è il paese che non amo. Trent’anni nell’Italia senza stile” e di “Democrazia. Cosa può fare uno scrittore?”) che esprime alcuni dubbi sulla teoria  di Serge Latouche (altro…)

Lascia un commento 20 febbraio 2012

ALLA TUA SALUTE, AMORE MIO

carezze

alla tua salute, amore mio

(altro…)

Lascia un commento 30 gennaio 2012

la pace comincia da me

pacePenso a fatti recenti di “ordinario” degrado del linguaggio e, di conseguenza, dei comportamenti. Le parole allo stesso modo di come possono nutrire l’ignoranza ed i più bassi istinti, obnubilare la mente ed incitare all’odio e al razzismo, così possono aiutarci a pensare e renderci più liberi, l’importante è non rinunciare mai ad essere disponibili a cambiare idea e ad evolvere:

Prima di tutto vennero a prendere gli zingari

e fui contento, perché rubacchiavano. (altro…)

Lascia un commento 18 dicembre 2011

A testa alta

Nella testa ho due voci. Due musiche. Due biglietti nel portafoglio. «Mi vergogno», «A testa alta». Li leggo quasi sempre di seguito. Li leggo ogni giorno. O sono loro che leggono me? (altro…)

Lascia un commento 9 febbraio 2011

Genitori, grandi maestri di felicità. Le madri non sbagliano mai

Giovanni Bollea.

Il grande neuropsichiatra infantile è mancato ieri all’età di 97 anni. E’ stato tra i primi a sostenere le terapie non farmacologiche e non violente per i bambini con problemi psichiatrici. Con semplicità e (altro…)

Lascia un commento 7 febbraio 2011

alfred adler

Alfred Adler e la Psicologia individuale

adler

Iniziamo oggi a parlare di uno dei più grandi psicanalisti della storia e della sua teoria della “psicologia individuale”

(gli articoli verranno archiviati nella pagina PSICOLOGIA ADLERIANA)

Il primo psicoanalista che abbia concentrato l’attenzione sulle variazioni sociali fu Alfred Adler.

Egli aveva collaborato con Freud fin dagli albori della psicoanalisi. Come Jung , anche Adler ruppe i legami con la psicoanlisi ufficiale e sviluppò (altro…)

Lascia un commento 23 marzo 2009

gran torino

Riporto un articolo di roberto nepoti, che descrive bene il film, molto bello. Da vedere (trailer)

Le prime notizie arrivate su Gran Torino parlavano di un Eastwood di pregio, però più semplice, più da “grande pubblico” del solito: non un capolavoro. Ma allora, da che cosa si riconosce un capolavoro? (altro…)

Lascia un commento 20 marzo 2009

Se tu e io ci scambiamo un dollaro, restiamo sempre con un dollaro ciascuno.

Se tu e io ci scambiamo un dollaro, restiamo sempre con un dollaro ciascuno.

Se invece ci scambiamo le idee, dopo tu ne hai due e io pure.
Questa frase di un grande esperto americano di comunicazione (Dan Zadra) può sembrare banale, ma fa riflettere come gli scambi materiali ci lascino come prima, mentre scambiarsi un’idea o l’amore rappresenta un reciproco arricchimento spirituale. (conservi infatti quello che hai, ma contemporaneamente ricevi quello dell’altro),
Il confronto delle idee, l’abbraccio sincero, la conversazione intelligente trasformano l’anima e ti fanno gustare la vera bellezza della vita.

Lascia un commento 19 marzo 2009

Pagina precedente


Calendario

novembre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Archivi

Categorie

Riccardo Battaglia - miodottore.itC
Studio Medico-Psicologico - Sanremo
Psicologi Imperia